Scrittura sensoriale. Imparare a scrivere attraverso i sensi

Pubblicato il06/04/2021 6220
Amore0




Molte volte diventa un mal di testa insegnare ed educare i piccoli, poiché si tratta, in alcuni momenti, di costringere il bambino a fare quello che pensiamo possa funzionare. Tuttavia, il cervello del bambino funziona in modo diverso, specialmente nelle prime fasi. La scrittura sensoriale è una tecnica ispirata a Maria Montessori e aiuta il bambino a imparare le lettere in modo diverso e al proprio ritmo.


Perché imparare le lettere attraverso i sensi?


È noto a tutti che le informazioni dal nostro ambiente vengono ricevute attraverso i sensi, poiché elaborano percezioni che contribuiscono ai processi di conoscenza, fondamentali sia per lo sviluppo delle funzioni cognitive di base (attenzione o memoria), sia per cognitive superiori (problema risoluzione, linguaggio, creatività e ragionamento). Ad esempio il bambino, palpando o manipolando, trasmette al cervello caratteristiche dell'oggetto, che hanno a che fare con l'esperienza tattile, attraverso la quale riesce a capirlo e, a sua volta, ad assimilarlo in modo diverso da come farebbe fallo solo attraverso la vista. Quando permettiamo al bambino di manipolare le lettere al di fuori del piano bidimensionale, le informazioni sensoriali che sperimenta generano un apprendimento molto più significativo rispetto al toccare una lettera stampata, che non trasmette alcuna informazione tattile.


Come eseguire questa tecnica?


Secondo la metodologia di María Montessori, si deve lavorare con diverse trame, che, se toccate dal bambino, gli permettono di provare sensazioni di riconoscimento in relazione all'oggetto che sta toccando. L'idea è che il bambino tracci la lettera con l'indice e il medio. L'uso di queste dita è perché, in futuro, saranno quelle da usare quando si impugna la matita. Inoltre, eseguendo questa azione, imparerai i movimenti della linea, conservandoli nella memoria e promuovendo così la motivazione per l'apprendimento.


Lettere di carta vetrata


Successivamente, prendendo come esempio le lettere di carta vetrata, spiegheremo che tipo di trame puoi usare e come realizzarle con materiali fatti in casa. Iniziamo!


Per eseguire le lettere su carta vetrata avrai bisogno dei seguenti materiali:


- Carte di due colori diversi: un colore per le vocali e un altro per le consonanti. Ad esempio, carte rosa per consonanti e carte blu per vocali.

- Forbici per tagliare il cartone.

- Carta vetrata (se preferisci, puoi sostituire la carta vetrata con colla dorata)

Procedura


Per prima cosa, devi disegnare le lettere sulla carta vetrata e poi ritagliarle. Quindi, devi incollare le consonanti su un cartoncino, ad esempio, in quello rosa, e le vocali nell'altro, quello blu.


Da questa idea, puoi realizzare lettere sensoriali con qualsiasi tipo di materiale preferisci: puoi disegnare una lettera su un cartone e intorno ad essa incollare, ad esempio, carta colorata, spugna, perline, lana, ecc. Devi fare la lettera su una base liscia, senza alcun tipo di rilievo, in modo che il bambino, quando la palpa, possa concentrarsi solo sulla trama della lettera. Si consiglia di iniziare con lettere minuscole o corsivo, a seconda anche del gusto e dell'interesse.

Lascia un commento
Lasciare una risposta
Si prega di login per inviare un commento.
Chiudere
Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto è stato trovato.

Impostazioni

Dal menu

Creare un account gratuito per salvare elementi amati.

Accedi