Perché mio figlio ha paura del buio e come posso aiutarlo?

Pubblicato il06/08/2020 779
Amore0

 

Sebbene le cause esatte che generano paura nei nostri piccoli non siano note, è chiaro che la paura è solo una reazione del corpo che avvisa quando ci sono situazioni che si ritiene pericolose. Gli esperti definiscono la paura come una paura evolutiva che fa parte delle diverse fasi del bambino durante il suo sviluppo.

Una delle paure più comuni durante l'infanzia è la paura del buio, che di solito appare dopo 3 anni e può rimanere fino a 9 anni e sebbene sia considerata normale, è necessario gestirla con grande cautela in modo che questa paura può essere adeguatamente superata.

All'interno del palcoscenico infantile sono inclusi quei processi immaginari che si basano su ciò che ascoltano, vedono e sperimentano attraverso il gioco. Quei racconti, favole e storie raccontate presumono che siano reali, i bambini mentre giocano, immaginano di stare con qualcuno o di vivere una storia creata da loro stessi.

Questi tipi di spazi hanno una grande influenza sui comportamenti e sulle convinzioni che solitamente si riflettono anche nella paura che possa accadere qualcosa di brutto, come un mostro che esce dall'armadio o sotto il letto, cosa che rende comune che di notte il bambino vuole andare a letto con i genitori o ha problemi ad addormentarsi.

Questa situazione spesso motiva i genitori a proteggersi eccessivamente dal non sapere cosa fare e ad essere permissivi verso ciò che il bambino chiede sempre.

Come posso aiutare mio figlio a superare la paura del buio?

Giocare: il gioco sarà sempre l'opzione migliore per loro. Puoi fare attività divertenti che ti aiutano a togliere la paura del buio. Ad esempio, giochi che implicano bendare il bambino, come appuntare la coda dell'asino, giocare al pollo cieco, tra gli altri. Anche giochi in cui puoi creare ombre con le mani o riconoscere oggetti con gli occhi chiusi per mezzo del tocco, questo ti permetterà di superare gradualmente le paure del buio comprendendo che anche essere senza luce può essere molto divertente.

Lasciare una luce accesa nella stanza quando dorme: questo può essere utile per il bambino ad addormentarsi pacificamente, ma tieni presente che questa luce dovrebbe essere fioca e non dovrebbe essere vicina al letto del bambino in modo che non influisca sul suo sonno .

Avere routine prima di dormire: eseguire routine ogni giorno che consentano al bambino di capire che il sonno è collegato a una serie di azioni precedenti che fanno parte del riuscire ad addormentarsi. Puoi iniziare con un bagno, un massaggio, una tazza di latte o una bottiglia, leggere una storia per lui, spegnere la luce e andare a dormire.

Insegnagli che la casa è al sicuro: se vedi che il bambino ha una certa paura per alcune parti della casa quando è buio, durante il giorno svolge attività di gioco o di pulizia in cui puoi coinvolgere il bambino, questo gli fornirà una maggiore sicurezza di quegli spazi E se crei anche giochi in quei luoghi, sarà perfetto perché li assocerà a esperienze positive.

Prodotti correlati

Impostazioni

Dal menu

Creare un account gratuito per salvare elementi amati.

Accedi