Perché il mio bambino si sveglia piangendo

Pubblicato il28/02/2019 1995
Amore0

Molte delle domande dei genitori sono perché i bambini si svegliano durante la notte e perché lo fanno piangendo, interrompendo il sonno e non permettendo il necessario riposo. La più grande preoccupazione è pensare se è normale o solo di solito alcuni bambini passano loro.

Fondamentalmente i processi oi cicli di sonno dei bambini sono molto diversi da quelli degli adulti, poiché il loro sonno è molto più leggero. Il sogno è fatto attraverso cicli di transizione che iniziano con un sonno leggero, poi un sonno profondo e poi il sonno REM, in questo periodo di transizione da un ciclo all'altro, è naturale che i bambini si svegliano e lo facciano spesso piangendo prima dei bisogni che possono presentarsi, essendo un comportamento manifestato più nei primi mesi di vita come parte del processo evolutivo e dello sviluppo dei bambini. Saranno accoppiati naturalmente a programmi più specifici, a seconda della corretta gestione della formazione dell'abitudine che si svolge a casa.

Svegliarsi in modo intermedio nei loro cicli del sonno, generare benefici nei bambini, poiché permette loro di trasmettere i loro bisogni attraverso il pianto, come un cambio di pannolino, se hanno fame, bisogni emotivi o la manifestazione di qualcosa che è creando dei fastidi.

Queste reazioni emotive sono manifestazioni normali, in quanto è un mezzo di espressione e di comunicazione che facilita lo stato di allerta i genitori ad alcun pericolo, si dovrebbe essere molto attenti per assistere immediatamente ad una reazione di piangere e, quando i bambini sono molto, dal momento che questo può evitare il rischio di sindrome da morte improvvisa.

Anche se ci sono miti che i bambini non dovrebbero essere assistiti quando piangono durante la notte e dovrebbe essere lasciato in lutto in modo da abituarsi in aggiunta non dovrebbero sollevare o rimuovere la culla, può influenzare il loro comportamento, il carattere e la sua area emotivo, come è naturale che i bambini quando sono nati abbiano bisogno di sentire la protezione della propria madre e non vogliono essere soli, ma si sentono accompagnati.

Lasciando loro cordoglio per le ore sta inviando un messaggio di indifferenza non corretto per quello che chiedi, percependo i bambini come una mancanza di affetto, crescente dipendenza emotiva dai genitori in risposta alla necessità di cure, che si estende per più mesi adattamento ai tempi specifici e aumentando i bisogni emotivi dei più piccoli.

Nei primi mesi è difficile per loro capire da adulti quando è giorno o notte, o quando dovrebbero dormire o meno, dormono solo nel momento in cui lo richiedono e ora.

Al fine di ottenere un costume o di rettifica di orario, è necessario avere pazienza, come si arriva a conoscere i bambini potranno identificare più facilmente la ragione per cui piangono, se non ha fame, può calmare giù dal suo lettino con le piccole pacche , carezze alla schiena e parole che li stimolano a calmarsi e sentire che sono con loro, aiutandoli a dormire di nuovo.

E 'solo pazienza perché questo tipo di comportamento, che cambierà in base alla capacità di assimilazione nella loro orologio biologico con orari del sonno stabiliti, quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi con i bambini che piangono, sono solo reazioni istintivamente bisogno di qualcosa e sentirsi soli.

Prodotti correlati

Impostazioni

Dal menu

Creare un account gratuito per salvare elementi amati.

Accedi