La congiuntivite nei bambini è una delle malattie più comuni e, sebbene causi allarme, è molto facile da trattare, purché si sia cauti e si prenda le precauzioni necessarie affinché scompaia, sebbene sia meglio avere un follow-up pediatrico.

La congiuntivite è considerata come "l'infiammazione della membrana che protegge la parte bianca dell'occhio", a causa di alcune infezioni che si sviluppano attraverso mezzi virali, batteri o allergie causate dall'ambiente.

I bambini e altri bambini possono essere vulnerabili a questo tipo di infezione, il che richiede un'attenzione speciale per evitare di trovarsi in luoghi in cui si sono verificati casi di infezione o infezione.

Esistono diversi tipi di congiuntiviti e ognuno di essi ha caratteristiche che li differenziano:

La congiuntivite virale, manifestata da un'alta sensibilità alla luce e al freddo apparente, può durare da 8 a 10 giorni se gestita con cura, è spesso molto contagiosa, il suo mezzo di trasmissione è la tosse e gli starnuti.

La congiuntivite batterica, come indica il nome, per mezzo di un batterio che deve essere trattato con urgenza e da un pediatra, altrimenti può influenzare la visione dei bambini, di solito viene trattato con farmaci applicati direttamente nel occhi, come gocce o unguenti speciali. Le sue caratteristiche sono lo scarico giallo negli occhi, costante irritabilità, è contagioso avere contatti con cose che sono state manipolate come cuscini, lenzuola, asciugamani.

La congiuntivite allergica è causata da polvere, aria inquinata e i suoi sintomi sono lacrimazione, molto prurito e irritazione, come la congiuntivite virale, mostrerà i sintomi di un raffreddore, con la differenza che non è contagioso.

Tutto ciò che potrebbe essere manipolato dovrebbe essere pulito, come mobili, tavoli, sedie, letti e oggetti per la casa, bagni, disinfettanti e detergenti antisettici. Pulire l'aria con deodoranti antibatterici. Usa il sapone antibatterico e lava le mani costantemente sia ai piccoli che a quelli dei caregivers.

Se è infetto, è meglio visitare il medico per determinare quale tipo di congiuntivite potrebbe acquisire, seguendo le istruzioni mediche, così come si consiglia di essere la pulizia agli occhi dei bambini con acqua, preferibilmente calda, per rimuovere le secrezioni con una sciarpa diversa per ogni occhio, evitare di portarli alla scuola materna mentre si presentano i sintomi, lavarsi costantemente le mani e il viso, preferibilmente evitare di baciarli o abbracciarli per evitare il contagio, lavare la biancheria da letto e gli asciugamani tutti i giorni ma separatamente.