l'età mia

Pubblicato il20/09/2018 2619
Amore0

Quando i bambini compiono 2 anni, molti genitori temono che ai loro figli non piaccia condividere, sentono che tutto appartiene a loro e che è solo loro, sarà molto comune sentirli dire tutto il tempo ... MIO, MIO !!

Questo stadio in cui vedono che tutto si trasforma in ciò di cui hanno bisogno e che vogliono, non consente loro di considerare i bisogni degli altri, essendo chiaro che questo atteggiamento di resistenza alla condivisione non è volontario, molto meno egoista, solo che i bambini non sono programmati mentalmente permettere agli altri di usare le loro cose.

Ed è che loro trovano molto difficile prestare, perché assimilano le loro cose come parte di se stesse, sentendo che condividendo perdono l'identità.

Come raccomandazione importante, quando vedi i piccoli aggrappati a un giocattolo non dovrebbero essere costretti a rinunciare, tanto meno dare le loro cose senza permetterlo, l'idea è di comprendere appieno il loro comportamento, facendoli sentire che sono capiti.

Un esempio di comprensione è che se un bambino va a casa a visitarli il più possibile è che nel mezzo di interazione e disgusto perché prendono i loro giocattoli, qualcosa è danneggiato, questo causerà solo maggiore disagio in loro, rafforzando il poco interesse di prestare le tue cose

Ecco perché è meglio se un bambino torna a casa, salva i giocattoli preferiti e lascia solo il minimo preferito, per avere più facilità di interagire, prestare e giocare tranquillamente, a poco a poco e mentre vanno crescendo riusciranno a condividere tutto più facilmente.

Gli spazi di gioco dovrebbero anche essere promossi dove tutta la famiglia, compresi i bambini, parteciperà: sarà l'occasione perfetta per insegnare loro a relazionarsi correttamente, affermando regole di gioco e comportamento, rispettando i cambiamenti e comprendendo l'importanza della condivisione.

Le attività di implementazione in cui aiutano a svolgere piccoli compiti a casa sono fondamentali, faranno sentire loro che hanno bisogno di loro e della loro collaborazione, assimileranno l'importanza dell'aiuto e del dare.

Quando vedono azioni generose nei loro esseri più vicini, vorranno ripeterli automaticamente, acquisendo comportamenti altruistici, essendo gentili con gli altri ogni giorno.

Prodotti correlati

Impostazioni

Dal menu

Creare un account gratuito per salvare elementi amati.

Accedi