Solleticare può causare risate piacevoli e avere una tenera connessione tra genitori e figli, questi sono riconosciuti come un meccanismo di legame, interazione sociale e comunicazione.

Dopo una giornata piena di stress, i pediatri suggeriscono di giocare al solletico, aiutando gli adulti a liberarsi dalla fatica e dalle preoccupazioni, raggiungendo un senso di benessere e di stare insieme in famiglia.

Le molte gioie che dai ai tuoi bambini quando giocano non solo provocano divertimento ma promuovono anche lo sviluppo cognitivo stimolando i loro sensi e il riconoscimento di diverse parti del corpo.

Il solletico è uno stimolo benefico che connette tutti i sensi, permettendo loro di essere più attenti a ciò che accade nell'ambiente innalzando il livello di attenzione e ragione, questa sensazione di formicolio si collega alle terminazioni nervose che rendono più forte il sistema immunitario. All'interno del movimento causato dalle risate, i muscoli del corpo sono esercitati, l'inspirazione e l'espirazione migliorano la respirazione rafforzando il cuore.

Impareranno a sviluppare abilità comunicative, quando non si sentiranno a loro agio possono esprimere in qualche modo che non si sentono bene o che non è il momento di questo tipo di giochi, un'opportunità perfetta per esprimere i propri sentimenti ed emozioni.

L'intensità del solletico deve essere correlata all'età dei bambini perché se sono molto piccoli la sensibilità è maggiore e può causare disagio, meglio iniziare con un leggero solletico sulle guance, intorno alla bocca e sulle piante dei piedi . Dopo due anni, i piedi dello stomaco e le loro ascelle saranno il luogo in cui svilupperanno maggiore sensibilità.

Il solletico non dovrebbe mai essere forzato, dovrebbe essere un gioco divertente e se in qualsiasi momento rifiutano il solletico è meglio aspettare il momento in cui lo vogliono fare.

Buona giornata!