Fittizio, un elemento non raccomandato

Pubblicato il12/09/2018 1605
Amore0


La maggior parte dei bambini oggi usa il ciuccio come un metodo alternativo all'allattamento al seno ed è denominata aspirazione non nutritiva, sebbene ci siano molte domande riguardanti i benefici o l'utilità di questo elemento nei bambini, sembra impossibile che influenzi in alcun modo il bambini.

Il ciuccio è usato per lenire il pianto del bambino, così da poter dormire sonni tranquilli, è anche usato come antidolorifico o per qualche disagio, oltre ad avere una diminuzione del rischio di morte improvvisa, ma questo prodotto, se usato in modo improprio, può arrivare a essere dannoso in molti fattori.

Secondo gli studi, succhiare un ciuccio o una bottiglia costantemente può rappresentare un rischio nello sviluppo del discorso del bambino, solo se si dipende costantemente da esso.

La scuola di sanità pubblica dell'Università di Washington negli Stati Uniti, afferma che il pacificatore causa disturbi del linguaggio nei bambini quando il suo uso è prolungato per un lungo periodo.

Queste indagini mostrano che i bambini con manie come succhiare il pollice, avere un ciuccio, mostrano difficoltà nel pronunciare alcune parole e suoni.

Quando un bambino usa il ciuccio per un lungo periodo non esercita correttamente i muscoli della cavità orale, limitando lo sviluppo della muscolatura che influenza la pronuncia e l'emissione di parole, influenzando foneticamente, questo perché, mantenendo la bocca occupata, non provare a riprodurre i suoni che sentono.

 Gli esperti raccomandano che i bambini evitino l'abitudine di succhiare il ciuccio e se vengono usati non continuamente ma solo fino a 9 mesi per lo sviluppo ottimale dei muscoli della lingua, del viso e della bocca.

L'uso del ciuccio sporadicamente aiuta a rilassare il bambino, riduce l'ansia e dà la calma per calmarsi, lo sfavorevole di questo è che il bambino si senta più calmo, sta acquisendo una dipendenza emotiva, rendendolo indispensabile per lui, anche nei casi dei genitori che danno loro quando dormono, stanno generando abitudini di dipendenza, spesso essendo questo elemento il modo più semplice per avere la calma del bambino, ecco perché è meglio cercare metodi diversi per rassicurarli, senza ricorrere al ciuccio come prima opzione.

Inoltre, non è consigliabile somministrare il ciuccio nei primi mesi di vita poiché l'aspirazione del ciuccio è diversa dall'aspirazione del seno, rendendo difficile imparare a prendere un seno e afferrare il capezzolo, quindi quando si soddisfa la necessità di succhiando con il ciuccio, ridurrà lo svuotamento del seno materno avendo un effetto negativo sulla sua dieta, dal momento che non prenderà il latte di cui ha bisogno, non aumenterà di peso e ridurrà la produzione di latte della madre, con conseguente svezzamento precoce . Questo è il motivo per cui il ciuccio dovrebbe essere relegato secondo il comitato per l'allattamento al seno AEP.

Prodotti correlati

Impostazioni

Dal menu

Creare un account gratuito per salvare elementi amati.

Accedi