Effetti che le storie dei bambini producono nel cervello

Pubblicato il30/05/2019 1189
Amore0


Le storie sono la migliore risorsa per promuovere nei bambini aspetti fondamentali che ti permetteranno di applicarli per tutta la vita.
Sebbene le storie esprimano per sempre una vita di fantasia e felicità, il suo contenuto porta a riconoscere valori importanti come l'amore, il perdono, il rispetto, l'amicizia, la gentilezza, la fedeltà, l'impegno e molti altri, raggiungendo una scelta dominante prima quale storia può diventare più funzionale per se stessa e con la quale si identifica di più.
Qualcosa di importante che lascia le storie come insegnamento, è la comprensione che ogni atto della nostra vita ha una conseguenza positiva o negativa e che prima di ciò, ognuno di essi deve essere assunto con responsabilità.
Quando il bambino legge una storia, gli consente di ampliare la prospettiva della vita, della vita di tutti i giorni, assimilando i comportamenti di ciascun personaggio, per dare una conclusione mentale, una morale o una riflessione su ciò che è stato appreso nella storia, stimolandolo cognitivamente sviluppa la tua capacità di analisi e immaginazione.
Secondo gli studi, le storie attivano le aree cerebrali che portano allo sviluppo dei bambini nella loro lingua e alla comprensione della lettura, quando il bambino ascolta o legge una storia, nella sua mente forma immagini mentali, che gli permettono di ottenere un contesto più ampio di ciò che è stato letto, imparando e memorizzando più facilmente le informazioni ricevute, acquisendo un pensiero più chiaro e più oggettivo prima delle diverse situazioni che possono sorgere, facilita la risoluzione dei problemi, il superamento di situazioni difficili e l'assunzione di decisioni assertive.
La lettura di storie è un mezzo che consente loro di avere una migliore espressione verbale e una maggiore concentrazione, ogni nuova storia che imparano e ascoltano, aiuterà a conservare le informazioni aumentando la loro attenzione.
All'interno di questi aspetti, coinvolge anche l'abitudine di leggere e comprendere la sua metodologia, che comporta il collegamento con un principio, uno sviluppo e un risultato, che consente al cervello di abituarsi a identificare diversi aspetti testuali prima dello sviluppo sequenziale della storia e il suo significato, aumentando la capacità di espressione e comprensione della lettura.
Le storie per bambini forniscono molti benefici emotivi, acquisiscono sicurezza, buona autostima, rafforzano i legami con i genitori, inoltre forniscono linee guida per il buon comportamento, l'equilibrio emotivo e le rendono molto più felici.
Questa procedura di lettura può essere eseguita poiché sono nella pancita, da 4 mesi, cioè quando iniziano ad ascoltare i bambini. Ascoltare i genitori durante la gravidanza li aiuterà a prepararsi per il loro nuovo ambiente, rafforzare i legami emotivi e renderli un palcoscenico molto pacifico.
Questa buona abitudine dovrebbe continuare e, se possibile, essere persistente per sviluppare l'abitudine nei piccoli, dando loro la possibilità di acquisire nuove conoscenze ogni giorno.

Impostazioni

Dal menu

Creare un account gratuito per salvare elementi amati.

Accedi