Quando si parla di svezzamento, può essere assimilato come un modo radicale per rimuovere il latte materno, ma lo svezzamento rispettoso si basa sul rispetto dei tempi del bambino, dei bisogni nutrizionali ed emotivi, nonché di quello del corpo materno.
Lo svezzamento è una fase generata dalla transizione naturale dei bambini alla necessità fisica di ricorrere ad altri alimenti, fino a quando a poco a poco raggiungono lo svezzamento completo.
L'American Academy of Pediatrics, insieme all'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), raccomanda il latte materno come unica fonte di cibo durante i primi 6 mesi e da 6 mesi a 2 anni complementari, solo se il bambino Vuoi continuare l'allattamento.
Quando viene raggiunto lo svezzamento, i cambiamenti presentati non solo si nutrono, ma generano anche cambiamenti emotivi che hanno un impatto significativo sul bambino e sulla madre, poiché nel caso del bambino potresti provare un senso di abbandono ricevere qualcosa di elementare che è il suo cibo (questo quando non viene fatto un buon processo) e dalla parte della madre, la colpa e il sentimento di perdita possono manifestarsi per interrompere l'allattamento. Ecco perché è meglio che lo svezzamento venga eseguito gradualmente e soprattutto nel rispetto dei tempi del bambino.

Quando il bambino riesce a mangiare 2 pasti al giorno, con 3-4 colpi di latte possono essere sufficienti. Tieni presente che non offrire l'allattamento al seno al bambino non equivale a interrompere il bambino, se ti chiede di doverlo fornire, ma se possibile, il seno non dovrebbe essere offerto. Questo processo si basa sul farlo a poco a poco e con molta pazienza.
Se il torace è congestionato, è meglio pompare il latte per evitare una mastite, così a poco a poco verrà prodotto meno, non dovrebbe essere completamente estratto perché causerà la produzione di più latte.
Nel caso in cui il bambino si ammali, è molto probabile che voglia ricorrere nuovamente al seno come mezzo di rifugio, quindi è meglio prendersela comoda e allattare di nuovo, in modo che quando si sente meglio, la procedura di svezzamento venga ripresa.
Questo è un grande cambiamento per loro, quindi dovresti evitare di farlo insieme ad altri cambiamenti importanti, come quando entri nella scuola materna o hai un nuovo fratello.