A che età il mio bambino dovrebbe usare il cuscino?

Pubblicato il13/04/2021 2585
Amore0


Pensare al benessere dei propri figli è sempre una priorità, quindi il sonno deve essere considerato come qualcosa di importante che va curato e reso più piacevole. Per generazioni ci è stato insegnato che il cuscino fa parte di un buon riposo, ma ciò che è sconosciuto è che usarlo quando non è appropriato può comportare alcuni rischi e affetti in alcune zone del corpo del bambino.


Successivamente, risolveremo tutti i dubbi che possono sorgere in relazione a questo problema, spiegando quali caratteristiche dovrebbe avere il cuscino e qual è il momento giusto per il bambino per utilizzarlo.


Il mio bambino può usare il cuscino?


È noto che un bambino è molto diverso da un adulto a livello anatomico. Nei primi mesi il bambino ha solitamente una testa leggermente più grande del resto del corpo, mentre il collo può diventare molto più piccolo. Queste caratteristiche fisiche fanno sì che il bambino non necessiti dell'uso di un cuscino, poiché non gli fornirà un supporto adeguato né gli darà il riposo di cui ha bisogno. Inoltre, può comportare alcuni rischi che è meglio evitare.


Quali rischi può comportare l'uso del cuscino?


A causa delle caratteristiche fisiche sopra menzionate, quando si utilizza un cuscino, la colonna vertebrale può essere disallineata, forzando e influenzando la naturale curvatura del collo. Allo stesso modo, aumenta il rischio di soffrire di sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS).


Da che età si consiglia di utilizzare il cuscino?
Gli esperti consigliano l'uso del cuscino solo a partire dai due o tre anni di età, poiché, a questa età, la loro fisionomia inizia a cambiare, raggiungendo proporzioni simili a quelle di un adulto (le spalle crescono e sono più larghe della sua testa). Per questo l'uso del cuscino può diventare essenziale per il riposo ottimale del bambino, poiché aiuterà ad evitare che la testa penzoli durante il sonno ea mantenere un corretto allineamento della testa e del collo con la colonna vertebrale.


Quando si inizia a utilizzare il cuscino, è importante tenere conto di alcune caratteristiche:


- Sii basso, in modo che la testa, il collo e la schiena siano ben allineati.

- Morbido, poiché un cuscino molto rigido può causare problemi cervicali.

- Deve avere una fodera facilmente rimovibile, in modo che possa essere lavata più frequentemente.

- Che è realizzato con materiali anallergici, per evitare allergie e focolai sulla pelle.

- Assicurati che sia della stessa lunghezza della larghezza del letto, in modo che quando il bambino si muove, non scenda dal cuscino.


Raccomandazioni:


Poiché la testa del bambino nei primi mesi di vita è ancora morbida, può deformarsi se rimane a lungo nella stessa posizione, quindi è consigliabile cambiare posizione. Questo dovrebbe essere fatto solo quando non stai dormendo, poiché una posizione su un fianco quando dormi può causare soffocamento. Per questo, quando è ora di dormire, cerca di far usare al bambino altre posizioni, come sulla pancia, in modo che in questo modo possa riposare la schiena e, anche, la testa.


Infine, non smettere di seguire tutti i consigli che ti abbiamo dato in questo post. Ci auguriamo che ti siano utili e utili.
Prodotti correlati
JANABEBE
12,29 €14,46 €
Prezzo ridotto-15%
Il nostro cuscino per culla o letto è ideale per il tuo bambino è molto più comodo e può riposare più a lungo in modo confortevole. Realizzato con materiale morbido che proteggerà dallo sfregamento contro altri...
Articoli correlati
Lascia un commento
Lasciare una risposta
Si prega di login per inviare un commento.
Chiudere
Clicca per altri prodotti.
Nessun prodotto è stato trovato.

Impostazioni

Dal menu

Creare un account gratuito per salvare elementi amati.

Accedi